Browsing Category

travel

travel

UN GIRO IN CENTRO

30 marzo 2017

C’è una costante nella mia vita due volte a settimana.
Il mercoledì e il sabato.
Da quando son bambina e ho memoria è sempre stato così.
Prima ci andavo accompagnata dalla mamma e a volte dalla nonna.
Oggi vado sola o ci porto Denver, vera guest-star del mercato settimanale di Rimini.
È un vero e proprio rito, la spesa nei giorni di bancarelle si va a fare lì.
Ad oggi, 430 banchi a vostra disposizione sono collocati tra le mura della città.
Non più sotto il Castel Sismondo, ora vi troverete a passeggiare tra antichi monumenti e chioschi di fiori variopinti. Vestiti alla moda, scarpe ma anche frutta e verdura del posto.
Immancabili i banchi di salumi e formaggi, vino e ogni ben di dio.
Camminerete tra piazze famose e percorsi romani, dove potrete ammirare i resti dell’anfiteatro e del teatro, scavi archeologici e palazzi finemente affrescati.
Degno di una nota il tempio malatestiano, un gioiello del classicismo.
Oggi vi porto a fare un giro al mercato con me, pronti a tuffarvi nei colori?

 

 

Fiori a perdita d’occhio, di tutti i colori che riuscite ad immaginare.
I banchetti in Piazza tre Martiri sono uno spettacolo per gli occhi!

 

 

Camminando per le vie del centro troverete anche i banchi della frutta e della verdura, dove i colori se è possibile sono ancora più sgargianti di quelli dei fiori.

———————-

 

 

Succulenti ravanelli rossi 

———————-

 

 

Le carote con il ciuffo, qui le trovate sempre!

 ———————-

 

 

Non vi sembrano bellissimi questi porri dal colore sgargiante?

———————

 

Dopo la verdura un assaggio alle olive piccantissime ci sta!

———————-

 

 

E alla fine…un salto in pescheria!

———————–

 

 

Vongole come se piovesse!

La pescheria del mercato coperto è fornitissima!

———————-

 

 

 Qui Alessandra al lavoro mentre pulisce i ricci di mare di Manfredonia.

Gli Appetizer, travel

DUE O TRE COSE CHE DOVRESTE SAPERE SULLA THAILANDIA…

13 febbraio 2014

Eccomi qua,di ritorno da ventidue giorni da sogno.
Mi sembrava un pò ordinario descrivervi come ho passato queste settimane tra mari blu e spiagge coralline… 
Così ho deciso di lasciarvi un paio di personalissimi consigli in caso decidiate anche voi di fare una meravigliosa vacanza in Thailandia…


PICCOLO VADEMECUM PER LA VACANZA PERFETTA : 


1° Togliete dalla valigia almeno la metà dei vestiti,non vi serviranno e occuperanno spazio che potrete dedicare agli acquisti.
2° Rimettete in valigia un paio di pantaloni lunghi e una felpa,potreste incredibilmente incappare nel giorno più freddo degli ultimi 30 anni registrato in Thailandia. 
3° Lasciate a casa qualsiasi olio e prodotto per capelli o per il corpo,per pochi spicci troverete l’olio di cocco che è il massimo come idratante.
4° Aspettate qualche giorno prima di usarlo come abbronzante,pena la spellatura di qualsiasi parte del corpo,orecchie comprese.
5° Non fatevi intimorire dall’acqua fredda della doccia,quando sarete ustionate la ringrazierete.
6° Usate il repellente per le zanzare,sempre. Con la dengue non si scherza.
7° I primi giorni berrete birra a qualsiasi ora,non preoccupatevi poi passerà.
8° Se potete,bevete anche acqua,possibilmente naturale al 100%. Controllate l’etichetta,spesso e volentieri quella che trovate è acqua distillata.
9° In mancanza d’altro si beve pure quella,sempre meglio di quella del rubinetto.
10° Non è detto che se vi lavate i denti con quella corrente starete male,ma io eviterei.
11° Ricalibrate il vostro concetto di doccia.
12° Le scarpe e le ciabatte si lasciano SEMPRE fuori dalla stanza,che sia la vostra camera,un negozio o un ristorante.
In effetti se ci pensate ha un senso,soprattutto quando camminerete nelle vie thailandesi.
13° Nessuno vi ruberà niente,le probabilità sono estremamente basse e se dovesse capitare è stato un turista e non certo un thailandese. 
14° Ricordate la pomata per le contusioni,corallo e sassi sono spesso coperti dalla sabbia,non si vedono ma si sentono.
15° Se vi annoiate in spiaggia,e vi assicuro che dopo giorni e giorni a far niente sotto il sole cocente capiterà,passate il tempo cercando conchiglie.
Vi sentirete come Smigol di fronte all’anello.
16° Ringraziate Dio che c’è il 7Eleven. Lo capirete solo una volta entrati : un supermarket aperto 24 ore che vende generi di prima necessità e soprattutto sforna toast e panini a cifre irrisorie che possono salvarvi la vita.
17° Il 90% delle volte che ordinerete un espresso vi serviranno una brodaglia scura che non ha niente a che fare con il caffè. A sto punto meglio caffè americano o thè.
18° Non sfidate la sorte e non ordinate cibo speziato thai style.
Anche se siete di quelli che danno di morso agli habanero.
Finirete con le lacrime agli occhi e lo stomaco in fiamme.
A quel punto solo il latte o il riso allevieranno le vostre pene,forse.
19° Non lasciate porte o finestre aperte e munitevi di zampironi,ne hanno di così potenti che in 30 minuti sterminano qualunque cosa voli nel raggio di metri.
20° Preparatevi ad avere ospiti nel vostro bungalow,il geco è territoriale e dicono porti fortuna. E’ assolutamente inutile cercare di scacciarlo. Tornerà appena spegnerete la luce.
21° Guardatevi i piedi prima di entrare nel letto e lavateli,sempre. Saranno neri,garantito.
22° Con pochi euro potete farvi lavare un sacco di biancheria,ma scordatevi l’ammorbidente.
23° Quando sarete stanchi di mangiare sempre thai passate al tuna sandwich,ha salvato parecchi stomaci.
24° Se starete male di stomaco non preoccupatevi,le farmacie sono fornitissime e vi danno medicine belle potenti.
25° Fate quanti più massaggi potete. Non importa dove,sulla spiaggia o sono una poltrona in albergo. Vi faranno massaggi da 10 e lode per pochissimi euro.
26° I cani randagi non sono pericolosi. Non abbiate paura ma non siate nemmeno incauti. 
27° Lavatevi spesso le mani.
28° Dimenticate di guardarvi allo specchio.
29° Stupitevi del fatto che siete pronte in 5 minuti,ma ricordate che succede solo in vacanza.
30° Controllate spasmodicamente dove avete il passaporto.
31° Abituatevi a diventare tirchi e a tirare sul prezzo un pomeriggio intero per un paio di euro.
32° Cambiate spiaggia tutti i giorni e cercate quelle più difficili da raggiungere.
33° Non preoccupatevi quando bucherete le gomme al motorino,capita almeno un paio di volte a vacanza. A qualunque ora troverete qualcuno disposto a cambiarvela per pochi spicci.
34° Non pronunciate MAI e dico MAI frasi offensive sul Re o Buddha. In ogni casa e locale sono appese foto dei reali,non scherzate nemmeno su queste. 
35° Sorry diventerà la prima parola che aprirà ogni vostra frase.
36° Se non chiedete lo sconto nessuno ve lo farà.
37° Munitevi di torcia,torna sempre utile e a volte é indispensabile per ritrovare la via di casa.
38° Non strillate quando calpesterete blatte giganti.
39° Godetevi il dolce far niente e lasciate che la vostra mente si svuoti tanto da non sapere più che giorno è.
40° Fate almeno un foot massage.
41° Occhio agli squali,ci sono eccome.
42° Se perdete qualcosa,pensate all’ultimo posto in cui siete stati e troverete quello che avete perso,anche l’iphone.
43° Si,siete nell’anno 2557. Non state sognando.
44° Guardate le stelle,qua hanno una magia speciale.
45° Ringraziate Dio o qualunque cosa in cui credete per i paesaggi mozzafiato che incontrete.
46° Prendetevi del tempo per fermarvi a guardare il tramonto e siate pronti a rimanere senza parole.
47° Lasciate le spiagge pulite e gettate i rifiuti.
48° Nell’aria regna un karma positivo,lasciatevi travolgere e non vi angustiate per le futilità.
49° Entrate in un’ottica diversa dalla vostra e siate pronti ad attendere anche un’ora per la cena. Nell’attesa bevete birra e rilassatevi.
50° RILASSATEVI. DORMITE. SOGNATE. FATE L’AMORE.




PS. 50° bis : Volate con compagnie aeree che vi facciano cambiare la data di ritorno,ci penserete eccome a rimanere ancora…
Perchè la Thailandia è magica,ha un che di speciale.
Ti cambia dentro e ti rimane addosso come un tatuaggio.








 




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 






IN THAI NON SI TROVA : polenta finger food

 
 

ingredienti per 4 persone :

 
250 gr di polenta gialla istantanea
1 litro d’acqua
200 gr di gorgonzola
100 gr di pancetta affumicata
sale grosso 
 
Mettete sul fuoco una capiente casseruola con l’acqua (io per ottenere una polenta più consistente ho utilizzato 900 ml di acqua invece di 1 litro) e salatela. Portatela a bollore e togliete dal fuoco. Aggiungete la farina di polenta poco alla volta mescolando con energia e facendo assorbire bene l’acqua. Rimettete sulla fiamma,e continuando a mescolare,aspettate qualche istante che torni a bollire.
A questo punto spegnete la fiamma e trasferite la vostra polenta in una teglia. Potete utilizzare anche quelle usa e getta da 6 porzioni. Livellate bene la superficie con l’aiuto di una spatola e aspettate che si raffreddi.
Riscaldate il forno a 200 ° e una volta che la polenta sarà fredda tagliatela in cubotti di uguali dimensioni e posizionateli ben distanziati in una teglia rivestita di carta forno.
Adagiate sopra a ciascun cubo di polenta una cucchiaiata di gorgonzola e una bella fetta di pancetta.
Passate in forno 5 minuti circa (giusto il tempo che il gorgonzola inizi a fondere) e poi selezionate la funzione grill per 2 minuti così la pancetta diventerà croccante.
Attenzione : creano dipendenza!
 
 
 
 
 
 

 

CONSIGLIA Panini taglia small con mini cotolette impanate ai popcorn, maionese al TABASCO® e germogli di soia.