Comfort Food, i Dolci

RARO COME UN UNICORNO

11 maggio 2017

Questa mattina mi sono svegliata presto.
Molto presto.
Era ancora buio.
Mio marito non era ancora andato a lavorare e mi sono rincantucciata a lui stretta stretta.
È il momento che preferisco, passare del tempo nel letto con lui nel dormiveglia.
Lui che la notte la passa a lavorare.
Veramente lavora anche di giorno.
Sarebbe più giusto dire che lavora sempre.
Comunque, tornando al letto.
Mi sono riaddormentata, ho sentito la sua sveglia suonare appena.
Ho sentito che in silenzio si alzava.
E poi…
Ha fatto il giro del letto e mi ha coperto con la trapunta il piede che avevo lasciato al freddo.
Mi sono rigirata nel letto e…
Mi sono sentita amata.
Un gesto così piccolo ma pieno di significato.
D’altronde dopo tanti anni sarebbe più realistico che ci scannassimo a vicenda.
Quattordici per la precisione.
Oggi.
Oggi come ieri.
Oggi più di ieri.
Cinquemilacentodieci giorni.
Tanti, tantissimi.
Eppure è proprio come il primo giorno.
Le farfalle nello stomaco e gli occhi che brillano quando parlo di lui.
Anche in questo momento.
Certo in questi quattordici anni le farfalle nello stomaco a volte erano talmente incazzate da farlo borbottare un p0′  ma nella maggior parte del tempo se ne stanno lì a svolazzare come delle beote.
A volte mi chiedo se è tutta fortuna.
Se amarsi ancora come il primo giorno non sia tutta questione del caso.
Se sia stato un caso quell’aperitivo vista mare con cena al seguito.
Quella sera mi hai detto una cosa, gli occhi che brillavano dietro i bicchieri tintinnanti.
Giurasti che tanti anni dopo avremmo riso di quella sera, pensando a quando tutto doveva ancora cominciare.
Quando saremmo stati sposati, vecchi e stanchi.
Effettivamente se ci penso ora, mi viene da ridere.
Chi l’avrebbe detto?
Per una volta gli devo dare ragione.
Ma che non ci prenda l’abitudine.

 

 

Latte unicorno :

latte, 250 ml

zenzero, 1 cm

miele, 1 cucchiaio

curcuma, 1 pizzico

spirulina, la punta di un cucchiaino

mirtilli neri

panna montata, a volontà

zuccherini, codette e marshmallow, per decorare 

 

Istruzioni :

 

Inserite il latte, il miele, la curcuma e la spirulina nel bicchiere di un blender.
Aggiungete lo zenzero spezzettato e spelato e frullate il tutto per qualche secondo.
Versate in un bicchiere e unite una manciata di mirtilli neri.
Spruzzate una montagna di panna montata.
Decorate con una pioggia di codette e zuccherini colorati.
Enjoy!

 

Ringrazio i ragazzi del Tapioca Tea per la ricetta del latte unicorno homemade. 

 

 

  

Il latte di unicorno diventa golosissimo con la panna e gli zuccherini,
ma sotto lo strato gustoso si racchiude
un frullato multivitaminico e ricostituente!

 

 

 

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Monica 11 maggio 2017 at 9:47

    Che bellezza questa abbinata, amore e il latte di unicorno. Quella bevanda mitologica, che è ricchissima di nutrienti eppure ogni volta mi fa sognare.
    Questa tua è splendida, arricchita dai mirtilli, quel plus che ci vuole nelle storie d’amore, che tra alti e bassi ci fanno crescere insieme, mano nella mano.
    Belli voi e il vostro affetto, che sprizza glitter d’arcobaleno ovunque.

  • Reply Vale 11 maggio 2017 at 10:15

    che post bellissimo Elisa! E’ davvero meraviglioso……. anche per me sono 14 anni di matrimonio fra poco, anche noi 2003. Anche noi ancora qui, ma di periodi scuri ce ne sono stati eccome e le farfalle a volte sono state impercettibili! Millemila auguri a voi, una stupenda coppia!!! In tutti i sensi <3 (questo latte devo proprio farlo assaggiare ai miei figlioli!)

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Risotto al salto