Monthly Archives

agosto 2013

Alcool & co., Senza categoria

CALDO!

1 agosto 2013

1 Agosto 2013.
Dovrò decidermi a cucinare prima o poi…
Sono giorni che mi nutro di piatti pronti (io!) e piadina in tutte le salse. Che poi con questo caldo non ho nemmeno fame.
Se poi ci mettete una malattia da raffreddamento con mal di gola,tosse e raffreddore…aperitivi e cene a cui non si può dire di no…direi che il quadro è completo.
Quest’anno poi non riesco a sopportare il caldo,tantomeno il solleone…spero non sia un problema dell’età che avanza altrimenti la vecchiaia invece che su un’isola dovrò passarla in Alaska. Che per carità non sarà neanche male ma non rientra nei miei progetti.
Ma torniamo in cucina. O meglio non-cucina.
Al pensiero di accendere il forno mi sento già svenire,per cui anche stasera rimanderò la torta che ho in progetto già da un pò…con il cervello lobotomizzato dal caldo guardo invidiosa i vicini che si rinfrescano in piscina.
Mi hanno anche gentilmente invitata ad unirmi a loro,ma vi assicuro che se vedeste in che condizioni versa il giardino,ci pensereste due volte prima di tuffarvi in quell’acqua!!!
Devo trovare un modo per rinfrescarmi…poi potrò anche pensare alla cena in caso di fame.
Lime menta e zucchero. Tanto ghiaccio,rum e acqua gasata.
L’avete riconosciuto? Il mojito…
Questa è la mia ricetta segreta,celata per tanti anni.
Non sarà quella originale ma voci di corridoio dicono che per bere un mojito come il mio bisogna volare a Cuba.
Oppure passare da Rimini.



IL MOJITO SEGRETO


ingredienti : per 1 mojito


1/2 lime
3 cucchiai di zucchero di canna
8 foglie di menta
rum (scuro eh,mi raccomando!)
acqua gasata
ghiaccio tritato

Tagliate il lime a metà per la lunghezza e prendetene solo una parte.
Ricavatene 4 tocchetti e tuffateli in un bicchiere,aggiungete lo zucchero e pestate per far fuoriuscire il succo e miscelarlo con lo zucchero. Bastano 2/3 passate di pestello.
Ora unite le foglie di menta spezzettate a mano,pestate leggermente e ricoprite con il ghiaccio tritato.
Per tritare il ghiaccio manualmente inserite qualche cubetto in un canovaccio pulito e malmenatelo a più non posso.
Ora è il momento del rum,stabilite quale sarà 1/3 circa del bicchiere e riempite. Riempite completamente il bicchiere con acqua gasata fredda,mescolate (il massimo sarebbe shakerare…) e  godetevi il fresco.























































Sapete cosa vi dico???
Al diavolo il caldo,dopo un mojito così mi è pure venuta fame.

CONSIGLIA Risotto al salto